Start s.r.l.

Start S.r.l. è una Agenzia di Sviluppo che opera in Toscana nell'Area di Firenze-Prato. Start promuove e coordina la diffusione dell'innovazione e la crescita economica delle aree rurali. Nell'ambito del programma di iniziativa comunitaria LEADER opera come Gruppo d'Azione Locale.

 

________________________________________

Chiusura estiva degli uffici

 

Gli uffici di Borgo San Lorenzo e di San Casciano in Val di Pesa del GAL Start saranno chiusi dal 15 al 22 agosto.

L'ufficio di Borgo San Lorenzo riaprirà dal 22 agosto e l'ufficio di San Casciano in Val di Pesa dal 29 agosto.

Il GAL Start augura a tutti Buone Ferie!

_________________________________________

 

La Strategia di Sviluppo Locale 2014-2020

 

Il 20 aprile 2016 è stato pubblicato dalla Regione Toscana il Bando Misura 19 del PSR 2014-2020 "Sostegno alla Sviluppo Locale LEADER - selezione delle Strategie di Sviluppo Locale e dei GAL".

Start srl ha svolto un'intensa attività di animazione sul territorio che le ha permesso di definire e scrivere la nuova Strategia di Sviluppo Locale 2014-2020.

Durante gli incontri sono emersi i bisogni e le idee progettuali del territorio sulla base dei quali è stata impostata la nuova programmazione.

La Strategia Integrata di Sviluppo Locale 2014-2020 è stata appovata il 27 luglio 2016 dal Consiglio di Amministrazione e presentata lo stesso giorno all'Assemblea dei Soci del GAL. Al momento siamo in attesa del riconoscimento di Start srl come Gruppo di Azione Locale e delle osservazioni che l'Autorità di Gestione Regione Toscana può sollevare prima dell'approvazione definitiva della Strategia.


Questi gli incontri fatti.

 

25-gen-16

Comune di Greve in Chianti. Incontro con i sindaci del Chianti fiorentino

26-gen-16

Comune di Rufina. Incontro con i sindaci della Val di Sieve

28-gen-16

Comune di Vernio. Incontro con i sindaci della Val di Bisenzio

02-feb-16

Comune di San Casciano in Val di Pesa. Incontro con i sindaci del Chianti fiorentino

21-apr-16

Pratovecchio. Cooperazione con Gal Altra Romagna, GEIE, APT Emilia Romagna (treno di Dante, percorsi religiosi, cooperazione castagno)

26-apr-16

Londa. Incontro con i comuni della Montagna Fiorentina e Unione di Comuni con sindaci e tecnici

27-apr-16

Barberino di Mugello. Incontro con i comuni del Mugello. Presenti sindaci, assessori e tecnici

28-apr-16

Sede GAL. Incontro con Unione di Comuni Mugello

29-apr-16

Comune di San Casciano in Val di Pesa. Incontro con i sindaci del Chianti fiorentino

04-mag-16

Sede GAL. Incontro con Presidente Tavolo Terzo settore SdS Mugello (sociale e agricoltura sociale)

05-mag-16

Vernio. Incontro con comuni e Unione di Comuni della Val di Bisenzio. Presenti sindaci e tecnici.

09-mag-16

Sede GAL. Incontro con Legambiente su programmazione GAL

11-mag-16

Società della Salute Mugello. Incontro con giunta e direttore SdS Mugello e presidente tavolo terzo settore.

18-mag-16

Pratovecchio. Incontro con Parco delle Foreste Casentinesi, Gal Appennino Aretino, GEIE, Gal Altra Romagna, APT Emilia Romagna per cooperazione Leader

19-mag-16

Borgo San Lorenzo. Incontro con terzo settore (cooperative sociali, onlus e volontariato)

20-mag-16

Facoltà di Agraria. Incontro con Istituti di ricerca e ex beneficiari della Misura 124 PSR 2007-2013

25-mag-16

Sede GAL. Incontro con CNA e artigiani

27-mag-16

Sede GAL. Incontro con Associazioni agricole

27-mag-16

Sede GAL. Incontro con Associazioni industriali e commercio

30-mag-16

Firenze. Incontro con Confesercenti

31-mag-16

Incontro con il Comune di Reggello

7-giu-16

Incontro con la Foresta Modello della Montagna Fiorentina

14-giu-16

Greve in Chianti. Incontro con CNA Chianti

15-giu-16

Pratovecchio. Incontro con Parco delle Foreste Casentinesi, Gal Appennino Aretino, GEIE, Gal Altra Romagna, APT Emilia Romagna per cooperazione Leader

16-giu-16

Borgo San Lorenzo. Incontro con associazioni agricole, cooperative e aziende agricole

21-giu-16

Università di Firenze. Workshop su Programmazione LEADER

22-giu-16 Marradi. Incontro con Parco delle Foreste Casentinesi, GEIE, Gal Altra Romagna, per cooperazione Leader
9-lug-16 Incontro con il Comune di Gambassi Terme

__________________________________________

Presentati i risultati della Programmazione 2007-2013

Scarica la pubblicazione con i 105 progetti finanziati con fondi europei Leader

Video (servizio a cura di Florence Tv-Città Metropolitana di Firenze)

 Il GAL Start ha erogato sui territori di Chianti Fiorentino, Mugello, Montagna Fiorentina, Val di Bisenzio contributi per 9 milioni e mezzo d’euro (9.528.902,51) generando investimenti per più di 12 milioni d’euro (12.106.539,41). Investimenti che si sono tradotti in 105 i progetti finanziati e realizzati - e 154 beneficiari - con una  particolare attenzione per il trasferimento dell’innovazione in agricoltura. I contributi erogati nelle misure destinate ai privati ammontano a oltre 5 milioni d’euro con un investimento generato che  sfiora gli 8 milioni, mentre i contributi erogati nelle misure riservate agli enti pubblici sono stati poco più di 4 milioni d’euro.

La Programmazione Leader 2007-2013 ha messo in luce che sono due i filoni essenziali per l’intervento nelle aree rurali, per sostenere e promuovere lo sviluppo economico e la qualità della vita. Da un lato l’innovazione nel settore agricolo e forestale con particolare attenzione alla trasformazione e commercializzazione dei prodotti e dall’altro gli investimenti pubblici per mantenere e migliorare servizi indispensabili a chi vive, lavora e investe nel territorio.

I 105 progetti finanziati sono illustrati in una dettagliata pubblicazione e vanno dal sostegno agli investimenti innovativi per le microimprese artigianali e microimprese del settore turistico al finanziamento di piccole infrastrutture per gli enti locali. E tra questi figurano: piste cicloturistiche, totem informativi, piazze wi-fi, il distretto ciclo-turistico del Mugello, uffici di informazione turistica e punti tappa, nuovi percorsi sentieristici, centri diurni per persone svantaggiate, riqualificazione di centri storici e servizi per aree mercatale, ampliamento di reti di teleriscaldamento pubbliche, riqualificazione di immobili per valorizzare il patrimonio culturale quali biblioteche, musei, vecchie propositure, teatri e immobili storici.

4 milioni d’euro i finanziamenti convogliati sull’innovazione in agricoltura (Misura 124) con 19 progetti finanziati (e 68 beneficiari), di cui 6 nel settore foresta-legno, 5 nelle agrienergie, 3 nel settore lattiero-caseario e altrettanti nel settore olivo-oleicolo, uno nella zootecnica da carne e uno nel settore cerealicolo. Alcuni esempi: un prototipo di frantoio e di filtratore che permette all’olio di mantenere un’elevata quantità di polifenoli; un impianto che genera biogas e biodiesel dalle acque di scarto di un frantoio del Chianti, un prototipo di gassificatore di biomassa che funziona con gli scarti di potature di vite e olivo, un maltatore innovativo per produrre birra a km0, un prototipo di forno a legna tradizionale con combustione controllata, sistemi di ottimizzazione della filiera foresta-legno, un prototipo di essiccatore di foraggio collegato al miglioramento qualitativo della zootecnia da latte, un impianto di smaltimento delle acque di vegetazione, due prototipi di macchine per la produzione di nuovi prodotti lattiero-caseari, un prototipo di macchina classificatrice a laser per legno ad uso strutturale.

Scarica le slide di presentazione della pubblicazione

 

_________________________________________

Cooperazione: LE VIE DEL CASTAGNO

 

Sabato 24 ottobre è stato presentato a Marradi il Progetto di Cooperazione "Le vie del Castagno" che ha visto come beneficiari i territori del GAL Start, del GAL Garfagnana, del GAL Appennino Aretino e del GAL Lunigiana.

C'è il Mugello, Pratomagno, la Lunigiana e il Casentino. Le vie del Castagno diventano una app. Uno strumento, per smartphone  tablet, che permette di cercare itinerari e percorsi alla scoperta del castagno, una realtà economica, culturale e paesaggistica molto importante per il territorio della Toscana ma che negli ultimi anni ha vissuto momenti di difficoltà dovuti ai cambiamenti climatici e alla presenza di nuovi parassiti che ne hanno fortemente condizionato la produzione vendibile. Il progetto Le vie del Castagno, però, ha proprio il compito di promuovere i prodotti anche da un punto di vista artistico, culturale, ambientale, paesaggistico e enogastronomico, attraverso la realizzazione e promozione di itinerari naturalistici, didattici ed enogastronomici. Tutti condensati nell'app disponibile online che, attraverso pagine dedicate ai singoli territori, permette di conoscere e interagire con le varie proposte commerciali, turistiche, produttive e culturali oltre ad offrire la possibilità di apprendere informazioni in merito alle denominazioni di qualità, alla storia, al paesaggio e alla cultura del castagno in Toscana, mappe delle vie del castagno e le varie tipicità.

SCARICA LA APP DELLE VIE DEL CASTAGNO (www.leviedelcastagno.it)

Scarica la presentazione della APP "Le Vie del Castagno"

Scarica gli atti del convegno

__________________________________________________

Asse IV - Metodo LEADER

 

Il programma LEADER (Laison entre actions de dèveloppement de l'economie rurale ovvero Collegamento fra azioni di sviluppo dell'economia rurale) è un intervento dell'Unione Europea a sostegno di piccole porzioni di territorio che fungono da veri e propri "laboratori" in cui si sperimentano azioni innovative e integrate di sviluppo. Il programma, finanziato dai Fondi Strutturali dell’Unione, si pone l’obiettivo di aiutare gli operatori del mondo rurale a prendere in considerazione il potenziale di sviluppo a lungo termine della loro regione. Il programma "Leader" è arrivato oggi alla sua quarta forma di applicazione partendo dallo sperimentale "Leader I" (1989-1993), passando per il "Leader II" (1994-1999) ed il "Leader Plus +" (2000-2006) per giungere all'attuale programmazione "Asse IV Metodo Leader" (2007-2013).

SISL - Stretegia Integrata di Sviluppo Locale del GAL-Start  (Download PDF)